giovedì 17 settembre 2015

Recensione: Green - Kerstin Gier

Eccoci qui per il terzo e ultimo libro della trilogia!!! Green di Kerstine Gier è il finale che tutti sognavano, le emozioni che si susseguono leggendo questo libro sono indescrivibili.

                                                  

Traduttori: Alessandra Petrelli
Titolo:
Red
Anno prima edizione:
2012
Autore:
Kerstin Gier
Numero Pagine:
 432
Editore: Tea
Prezzo:
12,00€

                                                          
Trama:
"Sono davvero contento di aver chiarito le cose. In ogni caso resteremo sempre buoni amici, giusto?" Con queste parole Gideon De Villiers, occhi verdi e capelli corvini, fa precipitare Gwendolyn Shaephaerd negli abissi dell'infelicità. Perché, nelle due settimane che le hanno sconvolto la vita, Gideon gli era sembrato la su aunica ancora di salvezza. Solo da due settimane, infatti, la sedicenne Gwen ha scoperto di essere destinata a viaggiare nel tempo per portare a termine una missione pericolosissima da cui dipende il destino dell'umanità intera. Una faccenda che, in realtà, non le interessa affatto, diversamente dalla cugina Charlotte che, convinta di essere lei la predestinata, era stata educata ad affrontare situazioni e persone di ogni tempo e ogni luogo. Solo per Gideon, il suo compagno di viaggi nel passato, Gwen ha trovato sopportabile l'essere sballottata da un secolo all'altro alla ricerca di un cronografo perduto, ma ora perché dovrebbe continuare a lasciarsi tiranneggiare dall'implacabile setta dei Guardiani? D'altra parte, è vero che a poco a poco sta scoprendo segreti insospettabili sulla propria famiglia che le riguardano molto da vicino. E poi, finché è sostenuta da amici come Leslie e da piccoli gargoyle impiccioni e simpatici come Xemerius, la sua vita, oltre ad essere piena di pericoli, può essere anche molto eccitante... 


Autore:
Kerstine gier è nata nel 1966 e vive con marito e figlio vicino a Bergisch Gladbach, in Westfalia. Alla sua ttivita di insegnante ha affiancato dal 1995 quella di scrittrice. I suoi romanzi sono rimasti per mesi in vetta alle classifiche tedesche dei libri più venduti, ma è con la Trilogia delle gemme che Kerstine Gier ha raggiunto il successo mondiale. un successo di 4 milioni di copie vendute in 22 paesi.

Trilogia delle gemme

#1 RED
#2 BLUE
#3 GREEN

                                                                                                                    
Recensione:
Non so esprimervi la mia felicità con la conclusione di questa trilogia! Ragazze è stata fenomenale! Qui troviamo ancora gli stessi personaggi, la stessa atmosfera... Sensazioni uniche! Come sempre inizia e finisce con un dialogo di Paul de Villiers e Lucy Montrose. In questo capitolo ci saranno riscontri eccezionali, e il tutto studiato alla perfezione, si risolve il puzzle che si era disfatto.

Per chi avesse letto i primi due, sa benissimo che Gwen sarà aiutata tantissimo dal nonno, che aveva incontrato già nel secondo libro, ma qui il suo aiuto sarà di fondamentale importanza. Ancora una volta Gwen dovrà fare i conti con il conte di Saint Germain e in occasione del loro incontro Gwen verrà tradita da Miro Rakoczy (amico del conte già incontrato nel secondo libro) e succederà qualcosa di inaspettato che lascerà di stucco la stessa Gwen e il suo compagno di viaggi Gideon. Risolveremo il motivo per il quale il conte volesse a tutti costi chiudere il cerchio di sangue e come si sia mascherato bene nel presente.

 Incontreremo ancora Lucy e Paul e capiremo invece perchè loro non volessero svelare il segreto del cronografo. Ci saranno traditori, verità, bugie, lacrime e sorrisi. I luoghi come sempre, vengono descritti alla perfezione, si rimane estasiasi nel'immaginare la Londra del Settecento, quasi come se si venisse trasportati in quell'atmosfera incantata. Il linguaggio è come sempre fluido e giovanile, una lettura che conquista e non stanca. Se devo consigliare una trilogia, consiglierei sicuramente questa. E' un libro che ti trascina nei meandri dell'amore, della giustizia, dei valori. Incontriamo un'atmosfera giovanile, ma nello stesso tempo antica, e questi due aspetti si fondono alla perfezione.


Sono rimasta incantata da questa storia e da come tutti i pezzi poi tornano al loro posto. Un ottimo lavoro, sicuramente ben studiato e che ha dato i suoi ottimi risultati.

Quindi che dire... Leggetelo!!

TI POTREBBE INTERESSARE

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...